TRAMUTOLA, una Barca di Fede

Tramutola | dom 02 giugno

L’ultima domenica di maggio, nel nome della Madonna dei Miracoli, si svolge una particolare processione, “La Madonna nella barca”, processione devozionale la cui origine risale alla fine dell’800, per iniziativa dei migranti tramutolesi, che rientrati in patria dall’America, vollero sciogliere il voto fatto durante la perigliosa traversata dell’Atlantico. La statua della Madonna è trasportata in processione su una barca di rose. Alla Madonna dei Miracoli è legato il ricordo dell’Arcivescovo Pecci ch’ebbe una parte importantissima per la glorificazione della Vergine dei Miracoli e per la solenne incoronazione nel 1923. E v’è un filo rosso che lega Mons. Pecci a Vincenzo Ferroni. Questi, mentre era Arcivescovo di Acerenza e Matera chiese al Maestro Ferroni di musicare le preghiera in onore della Madonna dei Miracoli, della Madonna della Bruna di Matera, di Oppido Lucano. E v’è un legame spirituale anche tra Tramutola e Matera, ove, nella cattedrale riposano le sue spoglie.

PROGRAMMA

Ore 9:00
Accoglienza con Sbandieratori Cavensi – Viale Principe Umberto (villa comunale piccola)

 

Ore 9:15
Apertura delle mostre: dipinti, foto d’epoca, mentre, le donne tramutolesi, all’opera con uncinetto, ricamo, tombolo, maglia esporranno i lavori realizzati ed antichi.

Mostra a cura degli insegnanti e degli alunni dell’Istituto Professionale di Tramutola, attrezzature utilizzate e lavori realizzati, dalla sua nascita ad oggi. Apertura di esposizioni varie e di stand. 

 

Ore 9:30
Visita chiese: Madonna di Loreto, Madre, Rosario. Monumento in ricordo del Cap. Antonio Fortunato e delle vittime di Kabul. 

 

Ore 11:00
Ngap l’acqua (Largo Fontana) vicino al lavatoio comunale “Come facevano il sapone le nostre nonne” con la realizzazione del sapone con utilizzo, per chi volesse provare l’emozione di lavare il bucato nelle fresche acque di “Ngap l’acqua” inginocchiati sulle antiche cassettine di legno usate dalle nonne. 

La “Rssia”, antica tecnica di sbiancamento del bucato, ormai in disuso, con l’utilizzo della cenere. 

Nel vecchio mulino, le donne tramutolesi insegneranno a fare il “ferricello” tramutolese, pasta tipica, e altri tipi di pasta casereccia, così come tramandato dalle nostre nonne. Spostandoci verso la piazza troveremo il casaro che realizzerà, al momento, ricotta, mozzarelle e caciocavallo. 

 

Ore 12:00
Conferenza “Tramutola nel Risorgimento”.

Saluto Fondazione Matera Capitale europea della Cultura.

Visita della Bandiera Mazziniana esposta nel Municipio.

 

Ore 13:30
Pausa pranzo 

 

Ore 16:30
La Fondazione e pubblico sono invitati ad assistere all’allestimento della Barca nella Chiesa Madre.

 

Ore 17:00
Visita Palazzi: Rautiis e Abelardo. 

 

Ore 19:30
Santa Messa

 

Ore 20:30
La Madonna dei miracoli, in una suggestiva barca rivestita di rose ed illuminata, viene portata in processione per le vie del paese, addobbate, come tramandato dai nostri avi, con coperte particolari, candele, infiorate. 

 

Ore 23:00
Fuochi pirotecnici a seguire rientro in chiesa  e “Assalto alla rosa”. 

Conclusione serata con spettacolo itinerante degli sbandieratori Cavensi .

 

data: 02 Giugno
orario: 09: 00
Luogo di partenza: Piazza Matteotti, Matera

Intero € 10
Ridotto € 6 per i possessori del    Passaporto Matera 2019
Gratuito per i bambini fino a 5 anni

 

RIDOLA VIAGGI Via D. Ridola, 54 (MT) 
Orari di apertura: 9.00-13.00 | 16.00-20.00 tutti i giorni (escl. festivi)
Tel 0835 314233 | 346 7236540

PRENOTAZIONI